< Indietro
Sat, November 23, 2013 - Blog

Prima del calar del sole - 11 Agosto 2013

Incerta è la rotta del mio cammino,
Brilla come gocce al sole sulla via.
Del ritorno non possiedo animo,
Raggiunta la vetta: c'è il crocevia.

Steso nella notte ad ammirare il Creato:
Milioni di lacrime sono le stelle.
L’universo conosce il mio spirito agitato:
A volerlo capire mi sento folle.

Penso, degli uomini l’avidità e l’inettitudine
Ai giusti negano l'arte e la bellezza.
Credo, è diritto e dovere della moltitudine
La Natura seguire con saggezza.

Ora con occhi nuovi accingo a vecchi sentieri.
Di un tempo, il colore nel cielo alle nuvole duole,
Ma in cuor mio indugiano ancora desideri veri,
Di trovar pienezza prima del calar del sole.

 


< Indietro